Siti

A07 - METAPONTO LIDO SPIAGGIA

Non lontano dai famosi siti archeologici della Magna Grecia si distende il grande arenile di sabbia affacciato sul Mar Jonio, nel tratto del litorale compreso tra i fiumi Bradano e Basento.

La spiaggia di Metaponto, già amata dal Maestro Pitagora per il clima gradevole, il mare cristallino che la lambisce, i fondali bassi e dolcemente digradanti, è oggi meta privilegiata e molto apprezzata dai numerosi frequentatori. Lungo la spiaggia sono presenti diversi stabilimenti balneari che si alternano con tratti di verdi e profumate pinete retrodunali. In queste fasce scarsamente antropizzate, in particolare nei pressi delle foci dei fiumi, la spiaggia ha un aspetto incolto e selvaggio, grazie anche alla fitta vegetazione il cui profumo si fonde con l'odore del mare. Alle spalle della spiaggia di Metaponto, infatti, si estende, con una superficie di 240 ettari lungo la costa, una fascia forestale protetta che custodisce al suo interno una varietà di ambienti particolari, un complesso di ecosistemi collegati e integrati che garantisce protezione dal mare e biodiversità: le aree umide, che si spingono fino alla costa, con la loro tipica vegetazione, le zone dove domina incontrastata e rigogliosa la macchia mediterranea, la pineta litoranea con il tipico assortimento di pini costieri. Tale patrimonio ambientale, risultato del rimboschimento di una difficile zona retrodunale, svolge oggi un insieme di insostituibili funzioni ecologiche e protettive, per le quali è stato sottoposto a tutela. Le foci dei fiumi sono aree di grande interesse per l'Unione Europea, che le ha incluse nella Rete Natura 2000 come S.I.C. (Sito di Interesse Comunitario), ora Z.S.C. (Zona Speciale di Conservazione). Si configura, nell'insieme, un ambiente vario e ricco nel quale si individuano habitat prioritari, tra cui le dune costiere con ginepri e “gigli della sabbia”, le lagune costiere, la vegetazione di salicornia e di altre specie delle zone fangose e sabbiose e i pascoli inondati mediterranei. Tra le specie avifaunistiche il piro piro, l'airone cinerino, la pittima reale, la gallinella d'acqua e, di rilevante interesse, il fratino, specie fortemente minacciata dalla pressione turistica esercitata sulla costa. Negli ultimi anni il Comune di Bernalda si è molto adoperato per far sì che la spiaggia di Metaponto rappresentasse un modello virtuoso di gestione sostenibile del territorio, promuovendo diverse campagne di sensibilizzazione al rispetto dell'ambiente. Grazie a questo impegno il Lido di Metaponto, per le sue acque incontaminate e per i servizi che offre, dal 2018 viene insignito ininterrottamente della Bandiera BLU, il prestigioso riconoscimento internazionale della FEE (Foundation for Environmental Education).         Il territorio del Comune di Bernalda-Metaponto, inoltre, si è dotato di un Sistema di Gestione Ambientale e può vantare di essere l'unico in Basilicata ad aver ottenuto la conformità (giusta certificazione n. 3905299 LL-C) alla norma ISO 14001:2015 (International Organisation for Standardization).

 

 

Contatti

Piazza Plebiscito snc

75012 Bernalda (MT)

+39 0835 540 214